Ancora SCUI

…questa libreria mi fa impazzire…
Oggi mi sono deciso e ho implementato un primitivo gestore di finetre e con mia somma soddisfazione… FUNZIONA!
Per non incasinare la gestone degli eventi ho fatto in modo che le finestre vengano attivate e poste in primo piano cliccandoci sopra con il tasto destro.
Ho risolto un sacco di problemi e adesso anche i gadget rispondono solo se fanno parte della finestra attiva, oppure, se nessuna finestra è attiva, ai gadget che fanno parte dello schermo… mi si accavallano un sacco di idee e devo fare chiarezza per costruirle piano piano per non incasinare il codice.

In pratica adesso devo:

  1. Agganciare i gadget alle finestre
  2. Inserire i gadget di chiusura/zip/roll/resize
  3. Gestire l’area delle finestre con ClipRegion adeguati
  4. Gestire meglio il ClipRegion in modo da poter posizionare le finestre anche fuori dallo schermo (magari ci metto un’opzione)
  5. Godermi il risultato prima di passare all’ottimizzazione del codice

Questo è quanto… è un piacere trascinare queste nuove finestrelle nella finestra principale di Hollywood! 🙂

Pubblicato su SCUI. Tag: , . Leave a Comment »

Aggiornamento SCUI

Come ho detto nel post di presentazione uno dei progetti a cui sto lavorando è SCUI ovvero una libreria scritta in Hollywood destinata al programmatore che intenda realizzare interfacce piene di gadget senza impazzire a programmare gli eventi di gestione.

Attualmente i gadget disponibili sono:

  • BevelBox
  • Label
  • Button
  • Switch
  • Options
  • Scroller
  • ListView
  • Tabs

Non soddisfatto sto lavorando ad una nuova classe per sopperire ad una grave mancanza di Hollywood, ovvero l’apertura di finestre.

Questo mi obbliga a concentrare tutti i gadget nell’unica finestra a disposizione, tuttavia per applicazioni complesse un approccio di questo genere può provocare solamente confusione nell’utilizzatore finale.

Pensavo di risolvere con la classe TABS, ma così non è stato: la mia insoddisfazione mi porta a sviluppare la classe FAKEWINDOW.

Essenzialmente sarà un oggetto come un’altro, ossia sarà creato con le stesse modalità con cui viene creato un gadget, ma “sembrerà” una finestra con all’interno altri gadget.

Ho alcuni problemi da risolvere:

  1. Hollywood attualmente non ha una funzione per salvare il background perciò sono costretto a raggirare il problema fino alla prossima release, ovvero devo salvare uno snapshot e ricaricarlo come brush con ovvie ripercussioni sulla velocità.
  2. Quando gestisco la FAKEWINDOW sono costretto a disabilitare tutti gli altri gadget, altrimenti saranno rilevati gli eventi dei gadget sottostanti: in pratica la mia FAKEWINDOW dovrà comportarsi come una SystemWindow, almeno fino a che non trovo un’altra soluzione.

…a dire il vero l’altra soluzione sarebbe veramente drastica… chissa’…

Pubblicato su SCUI. Tag: , . Leave a Comment »

Ci sono anch’io!

Finalmente mi sono deciso anch’io ad aprire un blog dove esprimere le mie idee e descrivere quello che faccio. Come post di apertura ecco quindi una breve descrizione delle mie attività.

Innanzitutti mi chiamo Fabio e vivo in Italia, in Toscana per la precisione: amo questa regione.
Sono un amante della natura e degli animali, sono un tipo curioso e mi piace approfondire gli argomenti in cui mi imbatto.

I miei hobby sono la musica e la programmazione, ma non disdegno anche i videogiochi, specialmente i gdr e ultimamente anche i mmorpg.
Attualmente sto lavorando a due progetti:

  • SDB (Simple Database), ovvero un database engine scritto in LUA. Ultimamente ho “switchato” lo sviluppo in Hollywood
  • SCUI (Simple Database Custom User Interface), un’interfaccia grafica in grado di gestire gadget con Hollywood

Il mio nick dovrebbe essere abbastanza chiaro per chi conosce la serie “Shannara” di Terry Brooks, comunque per chi non lo sapesse, Allanon era il nome di un potentissimo druido presente nella saga, questo personaggio mi ha così affascinato che ho deciso di usare il suo nome come nick, spesso però sono costretto ad aggiungere il “71” alla fine perchè il nick è già occupato da qualcun’altro :/, proprio come in questo caso 😉

Buona lettura a tutti

🙂